la Storia

Foto di una delle prime cisterne per il cementoLa mo.te.m. č una ditta che ha iniziato la propria attivitā nel 1960, poi conferita in s.n.c. nel 1985.

L'attività è stata avviata una quarantina di anni fa da Enrico Nencini, Ginetta Bartolomei ed i figli Giacomo e Stefania. Appena terminati gli studi all'Istituto Tecnico per geometri hanno iniziato a contribuire continuativamente all'attività di famiglia gli altri due figli Augusto e Leopoldo che attualmente ricoprono i ruoli di organizzazione e direzione dei lavori. Oggi lavorano a tempo pieno anche i nipoti confermando la tradizione di ditta a conduzione familiare.

Oltre a fornire i propri servizi a tutte le aziende locali presenti sul territorio, nel corso degli anni '70 la mo.te.m. ha eseguito gli scavi per la realizzazione del reattore presso il Centro ricerche Enea al lago Brasimone.
Foto di Enrico Nencini Quando terminò l'attività presso l'Enea, nell'ambito del decreto ministeriale per la sospensione della ricerca nucleare in Italia, la mo.te.m. aveva solo due possibili strade da percorrere: o ridurre il personale, oppure spingersi al di fuori delle piazze tradizionali. Grazie alla continua collaborazione con il gruppo Astaldi, la mo.te.m. è riuscita ad espandersi eseguendo opere come i lavori per la superstrada Firenze-Pisa-Livorno nell'ambito delle grandi opere che sono state realizzate per i mondiali di calcio "Italia '90", la demolizione dei ponti nell'autostrada A1 nel tratto Piacenza-Milano per la realizzazione della terza corsia, la nuova strada statale "Porrettana" nel tratto in galleria della tangenziale di Riola e nel tratto in galleria della tangenziale di Porretta Terme.

Essendo una ditta con sede in una località di montagna, inserita perciò in una realtà dove non sempre è possibile lavorare continuativamente, la mo.te.m. si è adattata ad eseguire qualsiasi tipo di attività che rientrasse nelle proprie mansioni. Così facendo è riuscita a mantenere negli anni la propria professionalità ed espandere il proprio raggio di azione in gran parte dell'Emilia Romagna ed in Toscana, affermandosi come leader nel settore delle demolizioni, degli scavi e del movimento terra, in abbinamento alla produzione di calcestruzzi preconfezionati.

La mo.te.m. si è specializzata nell'esecuzione di scavi per la realizzazione di parcheggi sotterranei (piazza VIII agosto ed area dell'ex manifattura tabacchi), di complessi residenziali (Boscolo tower, Fiera district), di stazioni sotterranee (cantiere T.A.V. Bologna).